Coltivava canapa indiana in un terreno ad Aprilia.

E’ stato geolocalizzato, grazie anche all’impiego di un elicottero, nel corso di un’operazione polizia effettuata dalla Guardia di finanza di Latina in sinergia con la sezione aerea di Pratica di Mare in una zona particolarmente impervia.

Sequestrate 23 piante di marijuana coltivate nell’appezzamento di terreno, per un peso complessivo di 22 kg circa ed un’altezza media di circa 1,5 metri.

Dalle contestuali indagini di polizia giudiziaria avviate dai militari della di Aprilia, sotto la guida del comandante del reparto, Luca Spedicato, è stato individuato il responsabile.

Si tratta di un 39enne residente nel comune di Anzio che, all’insaputa del proprietario del fondo, si occupava della cura del terreno.

le piante sono state sequestrate e l’uomo è stato denunciato alla procura della Repubblica di Latina per il reato di coltivazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.