povertà sociale

Dare risposte alle famiglie, ai giovani e agli anziani che soffrono, attraverso politiche di welfare più sinergiche, oculate ed efficienti.

Sono le azioni di prevenzione alla povertà e all’emarginazione sociale articolate dal Comitato dei sindaci del distretto 1 di Latina.

Martedì 21 maggio ApriliaCisterna, Cori e Rocca Massima hanno siglato una convenzione che prevede un monitoraggio dell’assistenzialismo.

Tra le iniziative spiccano: i contributi finalizzati ai canoni di locazione dei cittadini che hanno subito una riduzione del reddito a causa della perdita di lavoro (con uno stanziamento di risorse pari a 136 mila euro), il via libera al regolamento delle case di riposo di Aprilia e Cori, l’avviso per sostenere i minori in età prescolare affetti dallo spettro autistico grazie al finanziamento di circa 23 mila euro.

È stato, poi, condiviso il piano povertà destinato ai beneficiari del reddito di cittadinanza con un budget complessivo di oltre 600 mila euro.

Verranno garantiti, infine, l’assunzione a tempo determinato di 6 assistenti sociali, l’erogazione di 82 mila euro per il servizio di pronto intervento, di 87 mila euro per la prestazione educativa domiciliare e di 52 mila euro per il supporto alla genitorialità.

In arrivo anche 138 mila euro per i tirocini extracurriculari di inserimento lavorativo e di integrazione.