Classe ed eleganza direttamente dal capoluogo pontino ieri sera a I Soliti Ignoti, il programma di Rai Uno condotto da Amadeus. Tra i personaggi da associare a un mestiere, infatti, c’era anche Annalisa Ceraldi, di Latina, e non è stato affatto facile per il concorrente di turno indovinare il suo mestiere.

Annalisa, infatti, è titolare di una nota azienda di Latina e di mestiere fa la caldaista, un lavoro che l’immaginario collettiva associa ad una figura maschile. E invece, la nostra imprenditrice, oltre che bella è anche brava, avendo respirato l’aria di famiglia.

“L’amore per mio padre mi ha portato a scegliere questo mestiere. Papà lavorava molte ore, dalla mattina alla sera, così l’unico modo per stargli accanto era questo. Fin da piccola l’ho affiancato, dopo il mio primo diploma ho scelto di stargli accanto per “imparare un mestiere”.

Insomma, un’eredità di famiglia che ha messo in crisi, povera lei, la concorrente de “I soliti ignoti”, che infatti non ha saputo indovinare il lavoro di Annalisa pensando che fosse una venditrice di scarpe e perdendo quasi 200 mila euro di montepremi.