sabato 24 Febbraio 2024
spot_img

Ammanchi nei conti di Acqualatina a Nettuno: indagine interna su tre dipendenti

Parte dagli uffici di Nettuno e arriva in Procura a Latina, l’indagine di Acqualatina, la società che gestisce il servizio idrico in provincia di Latina e anche sul litorale, che nei giorni scorsi ha sospeso un dipendente e ne ha messi altri due sotto inchiesta dopo aver scoperto un ammanco nei conti.
Sono tre i procedimenti disciplinari aperti un mese fa, tutti nell’ufficio di Nettuno, ma sui fatti i vertici aziendali mantengono il massimo riserbo sulla situazione.
La scoperta dell’ammanco è il frutto di una iniziativa autonoma della direzione aziendale che da 30 giorni sta lavorando su una serie di accertamenti patrimoniali, destinati ad andare molto indietro nel tempo. Tutti i dipendenti sono stati invitati a fornire chiarimenti, per ognuno di loro il rischio è il licenziamento.
La verifica è ad ampio raggio e riguarda decide di pratiche. Al momento è impossibile stabilire l’entità del danno economico per la società.
Il caso è finito anche in Procura, Acqualatina ha già presentato un esposto chiedendo ai magistrati di verificare l’esistenza di aspetti di rilevanza penale. Acqualatina annuncia collaborazione con la Magistratura e, soprattutto, la volontà di quantificare con certezza il danno economico subito. I controlli continuano.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img