venerdì 7 Ottobre 2022

Allarmanti i dati della Uil

Dati allarmanti quelli che arrivano dal rapporto Uil secondo cui sono più di 7.300 i lavoratori pontini che risultano in cassa integrazione nel mese di ottobre. Sono i dati più aggiornati sulla drammatica situazione del lavoro in provincia di Latina che sottolineano come il dato peggiore nel Lazio sia proprio quello di Latina che per la prima volta sfonda la quota di un milione di ore autorizzate con un aumento del  +68% rispetto al precedente mese di agosto. Si tratta di livelli mensili mai raggiunti negli ultimi anni. Dalla Uil di Latina il segretario generale  Luigi Garullo afferma che i dati recenti non fanno altro che confermare che la politica, soprattutto quella regionale, non ha ancora maturato la consapevolezza della portata della difficoltà che sta investendo la provincia di Latina rispetto al Lazio. Il riferimento è alle ripetute richieste, avanzate dai sindacati e sempre rimaste senza risposta, di dare vita ad un tavolo di confronto con la Regione Lazio.

CORRELATI

spot_img
spot_img