Facoltà-Economia
La Facoltà di Economia della Sapienza sede di Latina

Entusiasmo, passione, voglia di crescere e di prepararsi per affrontare il mondo del lavoro che li aspetta.

Questo e molto altro sono gli studenti della facoltà di Economia del Polo pontino dell’Università La Sapienza.

Li incontriamo sulle scalinate dell’ingresso.

Andrea Agosta si è laureato solo da 24 ore e già guarda avanti certo di poter far leva su un bagaglio di esperienza e formativo di tutto rispetto.

“Ho appena concluso il mio ciclo di studi con la laurea triennale ed ho seguito il percorso di eccellenza con il prof. Benvenuti. Un’esperienza molto positiva che consiglio a tutti. I professori sono non solo competenti ed altamente qualificati ma in grado di accompagnare noi studenti in un percorso formativo all’insegna della concretezza”.

Si muovono come se fossero tra le mura di casa.

Si comprende come la facoltà sia diventata un posto dove crescere insieme e scegliere quella strada per la libertà e il futuro che passa, di necessità, per lo studio, per la conoscenza, per l’acquisizione di tutti gli strumenti necessari a leggere il mondo.

“Quella di Latina è una struttura estremamente valida con tanti punti di forza come una biblioteca fornita e rinnovata oltre che ampi spazi verdi. Essendo una piccola realtà – interviene Matteo Cavaliere – riesce a garantire la creazione di un rapporto costante con i professori. Io sono al terzo anno e sto valutando l’ipotesi di proseguire il mio percorso di studi con la magistrale dove recentemente sono stati attivati nuovi curricula rispondenti alle mutate esigenze del mercato del lavoro. E’ una fortuna avere la facoltà d Economia nella nostra città“.

In una fase storica in cui tanti giovani scelgono di lasciare Latina questi studenti hanno deciso di invertire la rotta e di crescere e di investire le proprie forze nella loro città.

Ma c’è anche chi arriva a Latina dai Castelli Romani e fa la pendolare ed è soddisfatta a tal punto che i chilometri che percorre ogni giorno li vede come un investimento per il proprio futuro.

“Ho scelto questa facoltà dove sono riuscita a costruire, grazie anche ai tanti gruppi di studio, legami forti sia con i professori che con gli altri studenti. La collaborazione e l’interazione tra di noi – spiega Giorgia Paudice – è valorizzata da un corpo docente di qualità, sempre disponibile ad offrire chiarimenti. Non mi pesa venire da fuori perchè so che in questa struttura ho trovato tutto quello che è necessario per prepararmi in modo costruttivo e serio al mondo del lavoro“.

Studente e rappresentante della facoltà Michel Mincica si può considerare un veterano.

“Ho vissuto questa esperienza a 360 gradi. A Latina non abbiamo nulla da invidiare a nessuno. Abbiamo una grande e fornita aula multimediale, la biblioteca rinnovata, ampi spazi per studiare e confrontarci. Sono appena tornato – spiega Michel – dall’esperienza dell’Erasmus durata sei mesi all’estero. Ogni percorso è seguito in tutti i passaggi. I professori sono estremamente preparati e questa è una garanzia per gli studenti che sappiamo di poter contare su una preparazione di livello”.

Ora?

Non resta che, come si direbbe in gergo, “provare per credere”.

Il 19 luglio, infatti, dalle 9 si terrà l’open day nella sede della Sapienza di Latina.

L’evento è aperto a tutti gli studenti delle scuole superiori.

Un’occasione per conoscere l’università, parlare e confrontarsi con i docenti e ricevere tutte le informazioni necessarie a comprendere quale sia la strada che si vuole intraprendere per costruire il proprio futuro.