giovedì 8 Dicembre 2022

Al via la stagione dei concerti, il governo tuteli la sicurezza di chi lavora dietro le quinte

di Francesco Miscioscia – Con l’arrivo della primavera tornano le belle giornate e gli appassionati di musica si preparano alla stagione dei concerti. I grandi artisti del panorama musicale italiano si apprestano a riempire stadi, piazze, arene e palazzetti dello sport e dare vita ad eventi spettacolari. Gli ultimi anni però l’aspetto ludico e spensierato che dovrebbe caratterizzare questo tipo di eventi musicali ha lasciato spazio alla riflessione tragica e tardiva sulle morti bianche.

Ricordiamo i due operai che hanno perso la vita lavoravano all’allestimento dei palchi per i concerti di Jovanotti e Laura Pausini. Oppure il ragazzo che è morto in seguito alla caduta durante le operazioni di smontaggio del palco su cui si erano esibiti i Kiss al Forum di Assago, a Milano.

Paghe nell’ordine di 5 euro l’ora, misure di sicurezza assenti, orari di lavoro dilatati per essere puntuali con l’inizio del concerto:. Di questo dovrebbe occuparsi Poletti. Il ministro del Lavoro dovrebbe mettere da parte… Continua a leggere su Marketicando 

CORRELATI

spot_img
spot_img