lunedì 20 Maggio 2024
spot_img

Al via a Nettuno i Campionati assoluti di Paracadutismo, domenica la finale sul mare

 

Incredibili emozioni questa mattina a Nettuno, al Poligono militare Uttatper la cerimonia di presentazione dei Campionati Italiani Assoluti di Paracadutismo sportivo Discipline classiche che inizieranno domani presso il centro Crazy Fly.

Davanti ad un parterre di tutto rispetto, dal Commissario Antonio Reppucci, al Presidente del Coni Riccardo Viola, fino ai Paracadutisti della Ss Lazio e dell’Esercito italiano è andata in scena una discesa a cinque che ha emozionato tutti.
A partire dagli studenti delle scuole locali invitati ad assistere.

Purtroppo per il forte vento è stata annullata la discesa con la bandiera tricolore lunga oltre 200 metri ma i paracaduti non hanno voluto deludere il pubblico in attesa e in cinque hanno effettuato delle discese magistrali e a terra sono stati accolti da grandi applausi per le evoluzioni e gli atterraggi perfetti.

A dare il benvenuto agli atleti il Colonnello Dario Porfidia, che ha messo a disposizione il Poligono per un lancio nello storico luogo dello Sbarco Alleato.
Il tenore Cristian Pietrosanti ha cantato il Nessun dorma mentre il primo lancio con il Tricolore è stato affidato a Giuseppe Tresoldi, della sezione paracadutisti dell’Esercito italiano dal 1988 e protagonista in carriera di oltre 24mila lanci.
Il 16 e 17 maggio andrannoin scena la Gara di Stile Crazy Fly, nelle giornate del 18 e 19 maggio è in programma la Gara di Precisione in Atterraggio. Sempre nella giornata del 19 maggio si svolgerà il Trofeo Excalibur Para Show.

Tutto questo è stato possibile grazie alla passione per il paracadutismo di Chicco Di Magno, alla cui memoria è dedicata una delle gare. A raccogliere il testimone di questa passione la figlia Arianna Di Magno, grazie al cui impegno Nettuno è inserita tra le candidate per ospitare le prossime gare Mondiali. Un traguardo di primissimo piano per questo territorio.
La gara finale è prevista domenica sempre sui cieli di Nettuno, ma stavolta sul mare. Gli atleti disputeranno la finale sulla spiaggia del Vittoria tra le 17 e le 19. I cittadini sono invitati a partecipare.

“Questo territorio – ha detto il Prefetto Antonio Reppucci – merita eventi di questo valore, per la bellezza del territorio e per l’operosità dei cittadini per bene che lavorano e si impegnano per il bene comune. Proprio da eventi come questo bisogna ripartire per portare lustro a questa bellissima cittadina. Colgo l’occasione – ha concluso il Prefetto – per ringraziare il Colonnello Dario Porfidia, sempre in prima linea per eventi di spessore che portano lustro alla città di Nettuno”.

A fre i ringraziamenti per l’evento Arianna Di Magno. “Ringrazio il Colonnello Porfidia per l’ospitalità e per aver sempre dato seguito alle nostre richieste, ringrazio la Guardia di Finanza che ci ha dato un grande sostegno per questo evento e che quest’anno compie 250 anni. Si tratta di un evento bellissimo legato alla grande passione di mio padre e speriamo di riuscire ad essere scelti per i prossimi Mondiali. Oggi pomeriggio ci saranno ancora allenamenti, da domani si inizia con le gare. Domenica invito tutti al Vittoria per assistere alla gara finale, in cui si butteranno con il parcate oltre 50 atleti, sarà davvero emozionante”. Impossibile mancare.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img