martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Al Roland Garros il pontino Zeppieri strappa un set a Ruud ma deve arrendersi al numero 4 del mondo

Ci ha provato, e come se ci ha provato, ma la montagna da scalare era, ahimè, troppo difficile. Finisce al secondo turno l’avventura di Giulio Zeppieri al Roland Garros contro un avversario, il norvegese Casper Ruud, numero 4 del mondo e finalista lo scorso anno quando perse da Nadal.

Il finale di 63 62 46 75 testimonia di un match sofferto, durato tre ore e quattro minuti, interpretato magistralmente da Giulio che ad un certo punto sembrava essere in grado di allungare la sfida al quinto set. Purtroppo i tanti impegni ravvicinati (ha giocato tre turni di qualificazione e poi il match di primo turno contro Bielik) hanno inciso sul fisico tanto che sul 5 pari del quarto set i crampi che lo hanno attanagliato hanno, in pratica, messo fine alla sfida.

Peccato, ma ci saranno sicuramente, durante l’estate, altre occasioni per mettersi in mostra.

Lidano Orlandi
Lidano Orlandi
Lidano Orlandi, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università LUMSSA di Roma. Giornalista professionista del 2008 con esperienze in giornali locali come La Provincia Quotidiano e Latina Oggi. Esperto di comunicazioni da e per le amministrazioni pubbliche.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img