domenica 23 Giugno 2024
spot_img

Al Chiostro di San Domenico a Fondi la presentazione dell’ultimo libro di Andrea Riccardi

Una interessante iniziativa quella che si terrà lunedì 23 agosto, alle ore 20:30, presso il Chiostro di San Domenico a Fondi, dove verrà presentato il libro “La Chiesa Brucia – crisi e futuro del cristianesimo” di Andrea Riccardi, autore e Fondatore della Comunità di Sant’Egidio.

Il volume affronta il difficile momento storico che sta attraversando la Chiesa. Si tratta di una delle tante crisi che il cristianesimo ha vissuto o di un definitivo declino? L’autore si interroga sull’argomento ponendo l’accento sul significato della parola crisi. La crisi può infatti rappresentare un’opportunità per immaginare un futuro diverso, dinamico, evolutivo e non necessariamente dedicato al rimpianto di un passato migliore. La Chiesa oggi è dunque chiamata a una condizione di lotta, questa volta non contro nemici esterni ma contro l’indifferenza e il discredito.

Il Comune di Fondi, Il Mof e la Comunità di Sant’Egidio sono legati da un profondo e sincero legame di amicizia che si rinnova di anno in anno con iniziative benefiche, incontri e convegni volti a promuovere valori quali l’impegno nel volontariato gratuito, l’aiuto dei bisognosi, l’accoglienza e la pace.

Nel corso dell’evento interverranno Monsignor Vincenzo Paglia, presidente “Pontificia Accademia per la Vita”, Monsignor Luigi Vari, Arcivescovo Di Gaeta, Marco Impagliazzo, presidente Comunità di Sant’Egidio, Ignazio Ingrao, giornalista, autore e vaticanista del Tg1 e il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto.

“Il rapporto tra il MOF e la Comunità di Sant’Egidio – dichiarano il presidente del MOF Bernardino Quattrociocchi e l’amministratore delegato Enzo Addessi – oltre che nel consueto appuntamento culturale estivo che quest’anno vede la presentazione dell’ultimo libro del professor Riccardi, si sviluppa durante tutto l’anno su temi sociali con il nostro sostegno per il contrasto alla povertà della città di Roma e della Regione Lazio. Nel concreto questo avviene grazie al fattivo e generoso contributo di tanti nostri operatori sempre pronti a donare periodicamente prodotti ortofrutticoli alla Comunità. Cibo che attraverso le mense di Sant’Egidio serve a garantire un pasto a chi ne ha più bisogno”.

Sarà consentito l’ingresso, fino ad esaurimento posti, ai possessori di green pass. La sala del complesso, nel rispetto delle disposizioni anti-Covid-19 vigenti, prevede una capienza massima di 200 posti a sedere.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img