Una partita di calcetto ogni oltre barriera che ha visto scendere in campo ragazzi motivati con tanta voglia di divertirsi.

Questo il cuore dell’iniziativa che ha avuto luogo oggi a Latina nel campetto di Campo Boario.

Complice la bella giornata gli atleti, tutti con la sindrome di down, della polisportiva Hyperion di Latina hanno vissuto una giornata indimenticabile ed originale dove lo sport, laa solidarietà e il divertimento sono stati i protagonisti.

All’evento, organizzato da Marcello Berdowskj, hanno preso parte più di cento persone.

Quattro le squadre che si sono sfidate sullo sfondo della musica, dal vivo, in un doppio turno che ha selezionato quelle destinate alla finale.

Berdowski ha chiamato campo “Torri Gemelle” e l’evento di oggi è stata un’inaugurazione in grande stile.

“Ho sempre detto che una volta completati i lavori – ha commentato Berdowski – avrei organizzato un’iniziativa con i ragazzi della Hyperion e ci sono riuscito. Sono molto soddisfatto”.

La Hyperion, presieduta da Paola Cecconi, ha voluto ringraziare Marcello Berdowski con una targa, consegnata al termine dell’evento.