domenica 17 Ottobre 2021

Ai domiciliari per il fumogeno in caserma, 53enne evade e passeggia in centro: in carcere

Non riesce proprio a stare fermo il 52enne arrestato per aver esploso un fumogeno all’interno della caserma dei carabinieri di Latina. Per la terza volta in poche settimane si ritrova nei guai, questa volta per essere evaso dai domiciliari.

Ieri pomeriggio i militari del Norm – aliquota radiomobile, su segnalazione arrivata dalla centrale operativa, lo hanno arrestato in flagranza di reato. L’uomo era stato sorpreso fuori dalla sua abitazione, mentre passeggiava lungo corso della Repubblica. I domiciliari sono stati così revocati e si sono aperte per lui le porte del carcere di via Aspromonte.

CORRELATI

spot_img
spot_img