La staffetta di intesatletica Latina
La staffetta di Intesatletica Latina

Importanti affermazioni per i giovani pontini dell’atletica Latina ai campionati italiani under 18 disputati a Rieti.

Sono stati tre gli allori raccolti, un record per il movimento del capoluogo dopo l’altro record, segnato dal numero degli atleti qualificati, bene 11.

Davide Zuliani, nonostante una partenza disastrosa nel Decathlon, con decimi perduti nei 100 ed oltre 60 centimetri in meno nel lungo, riesce a mantenere la concentrazione ed a risalire dalla quindicesima posizione fino ad un buon sesto posto finale; merito soprattutto del suo nuovo record nell’alto, con 1,80 e della gara dei 1500 metri, che chiudeva l’evento, corsa in solitaria e chiusa in 4’43”.

Altra medaglia arriva per merito di Mario Roani negli 800 metri, gara non propriamente sua al momento, dove stacca il pass per la finale ad otto vincendo la sua batteria in 1’56”. Nell’atto conclusivo resta imbottigliato nel momento cruciale di una finale molto tattica chiudendo sesto nel gruppo degli inseguitori.

Il terzo piazzamento sono quattro medaglie ed arrivano dalla staffetta 4×400 che grazie al bell’avvio di Andrea Terriaca, ad una grande frazione di Mario Roani sui 51 secondi, al miglioramento di Leonardo Adabbo ed una stoica ultima frazione di Zuliani (undicesima prova dopo il decathlon del giorno prima) si miglioravano fino a 3’31”38 e portava a casa un insperato settimo posto nazionale.

Tra gli altri partecipanti, degna di menzione la prova di Terriaca, che si è qualificato per la finale di consolazione nei 400 ostacoli. Sfortunate le prestazioni di Soraya Galuppi (che non riusciva a prendere le misure della difficile pedana esterna reatina ed incappava in tre nulli che le precludevano l’accesso alla finale dove si sarebbe potuta giocare un piazzamento tra il quinto e sesto posto) e di Giulia Dovarch nel lungo dove, dopo un nullo iniziale, non faceva meglio di 5,20 salutando per soli 5 centimetri le possibilità di accesso alla finale.