giovedì 25 Aprile 2024
spot_img

Aggrediscono una coetanea a Latina Scalo: la Procura per i minorenni di Roma denuncia due quattordicenni

Un episodio di bullismo quasi da manuale. Realizzare un video mentre si ‘punisce’ qualcuno e poi farlo girare coi i vari canali social per distruggere il morale di chi quell’episodio lo ha subito.

E’ quanto accaduto a Latina. Protagoniste alcune ragazzine di 14 anni che sono per questo state denunciate presso il Tribunale per i minorenni di Roma. L’autore del video, invece, ha solo 13 anni e non è ancora penalmente e civilmente responsabile.

La denuncia alla polizia postale è arrivata dalla famiglia della ragazza bullizzata: l’analisi del filmato non ha lasciato dubbi circa i responsabili ed i fatti.

L’episodio si è consumato a Latina scalo. Due gruppi di adolescenti si incontrano e si scontrano, probabilmente per motivi antecedenti all’aggressione vera e propria.

Fatto sta che le due bulle afferrano per i capelli la malcapitata e la strattonano. Il tutto viene ripreso da un compagno di scuola col cellulare. Video viene poi condiviso sulla piattaforma whatsApp.

La denuncia dei genitori della giovane bullizzata ha indotto la Procura per i minorenni di Roma ad aprire un un fascicolo per il reato di lesioni. Alcuni degli adolescenti coinvolti sono stati anche convocati e interrogati. Accertamenti che hanno portato alla denuncia delle due ‘picchiatrici’ ed alla segnalazione del giovanissimo ‘videomaker’.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img