martedì 29 Novembre 2022

Affluenza al Referendum, la Provincia di Latina resta ferma al 14,85%

I dati aggiornati alle 19 dal ministero dell’Interno sull’affluenza alle urne dell’Election day non migliorano una situazione desolante. Oggi si vota a livello nazionale per il Referendum Popolare sulla Riforma della Giustizia mentre a livello locale, ma le urne sono aperte anche per rinnovare i consigli di 978 comuni italiani.
La media nazionale dei votanti per il referendum non supera il 12,4%, e per le Amministrative si è rimasti fermi al 41,7. In provincia di Latina le cose vanno leggermente meglio, la media di voto per il referendum è del 14,32% che supera di poco il 43 nei comuni in cui si rnnovano le Amministrazioni.
In tutta la Provincia, l’affluenza per i 5 quesiti del Referendum non ha appassionato i cittadini che hanno preferito andare al mare o restare a casa. Ad ora, pensare che si riesca a superare il necessario 50% è pura utopia. I Comuni in cui si è votato di più sono Campodimele, che ha superato il 15%, Latina, appena sopra il 10% così come Pontinia. A Prossedi ha votato appena il 7% degli aventi diritto, come a Roccagorga, Sezze non arriva al 6 e si ferma al 5,90%, peggio fa solo Sonnino con il 5,85%.

CORRELATI

spot_img
spot_img