Le Bandiere Blu in questi giorni sono protagoniste di una nuova campagna informativa che Acqualatina ha deciso di lanciare sui canali social.

Obiettivo: valorizzare il territorio dell’Ato4, a forte vocazione turistica.

La campagna vuole essere un omaggio alla bellezza dei litorali e un riconoscimento all’importante lavoro svolto dalle amministrazioni comunali che hanno ricevuto questo importante riconoscimento.

Un lavoro che, il gestore delle risorse idriche nei Comuni dell’Ato 4, ha la missione di supportare al meglio, garantendo costantemente il corretto funzionamento dei depuratori gestiti e l’alta qualità delle acque depurate e reimmesse in natura, con decine di migliaia di controlli analitici ogni anno e con una quotidiana manutenzione tecnica degli impianti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Mi congratulo nuovamente con le Amministrazioni Comunali di Anzio, Gaeta, Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Terracina, Sperlonga e Ventotene, per questo riconoscimento. Da anni – spiega il presidente di Acqualatina, Michele Lauriola – il nostro territorio ha un primato, potendo vantare le uniche Bandiere Blu di tutto il litorale laziale. Siamo fieri di aver contribuito a tale risultato, in questi anni. L’impegno nella tutela ambientale è uno dei punti chiave della nostra gestione, che quest’anno ampliamo con iniziative come la recente “Acqualatina no plastic”, per un mondo senza plastica. Questo premio è il perfetto esempio degli importanti risultati che si ottengono attraverso la sinergia istituzionale tra Gestore e Comuni, grazie all’impegno condiviso a favore della collettività”.

La campagna è già sui social con Anzio, Gaeta e Sabaudia, seguiranno i post dedicati a tutti gli altri Comuni.