giustizia tribunale
Erano accusati di aver istigato i cittadini alla violenza arrestando parlamentari e cariche istituzionali.
Oggi per alcuni membri del Movimento 9 dicembre Forconi è arrivata la sentenza di non luogo a procedere perché il fatto non sussiste.
Il giudice del tribunale di Latina, Mario La Rosa, chiamato a decidere, non ha ritenuto ci fossero gli estremi per ipotizzare i reati contestati.
Indagati nel procedimento erano Francesco Puttilli, Paolo De Nardi, Renzo Vizzini e Gualtiero Rossati.
Per il collegio difensivo che ha discusso questa mattina non ci sarebbe nulla di penalmente perseguibile dietro l’ideologia dei Forconi.
Gli indagati erano accusati di associazione per delinquere, per aver creato un’associazione dedita a fatti di violenza, e per aver elaborato un documento nel quale si invitava i cittadini ad “arrestare” parlamentari e cariche istituzionali.