Giovanni Acampora
Giovanni Acampora

Non ci ha pensato minimamente due volte. Il suo “unico interesse è continuare a far crescere le imprese”.

A parlare è Giovanni Acampora, presidente di Confcommercio Lazio e Lazio sud, dopo aver rifiutato, in modo netto, diverse proposte giunte da tutte le forze politiche, in vista delle elezioni europee di maggio.

Per Acampora è più importante dare il giusto valore a un vasto territorio, soprattutto quello del sud pontino, che ha bisogno di essere stimolato per raggiungere vette altissime.

E i risultati non sono mancati dal 2015, anno che ha segnato la rinascita di Confcommercio e la nascita di Confcommercio Lazio sud dalla fusione delle due province di Latina e Frosinone, grazie proprio a Giovanni Acampora.

L’associazione ha dimostrato che il dialogo, la condivisione, l’innovazione, la creatività portano alla realizzazione di nuove strategie per il benessere degli esercizi commerciali.

Tante le attività messe in campo in quest’arco di tempo. A partire dalla riorganizzazione del settore occupazionale, del micro credito, delle start up, fino all’attenta e capillare azione sindacale e alla costituzione di ben 13 Consorzi di impresa. Poi ancora cineturismo, iniziative culturali e di solidarietà, sviluppo di una presenza strutturale con una pluralità di sedi articolate.

Tutti aspetti che costituiscono la base per implementare sempre più la forza rappresentativa di ciò che oggi è Confcommercio Lazio e Lazio sud.