lunedì 17 Gennaio 2022

ABC, il futuro appeso alla sentenza del Consiglio di Stato

L’opposizione di Latina torna a scagliarsi contro l’azienda speciale ABC. Sul futuro dell’azienda addetta all’igiene urbana pesa una grande incognita che è la sentenza del Consiglio di Stato. Ma ABC non convince neppure per i costi.

Il primo ad esprimere ancora dubbi è il portavoce di Fratelli d’Italia, Gianluca Di Cocco: “In attesa di vedere chi si assumerà l’onere e la responsabilità di approvare la richiesta del mega finanziamento alla cassa depositi e prestiti per svariati milioni di euro… primo step 8 milioni di euro… che arriverà a 20milioni nel 2021… Latina ambiente ci costava 12milioni di euro con una differenziata al 33%. ABC 14 milioni di euro con differenziata al 24% (addio bandiera blu?)”, si chiede l’ex assessore.

“A Voi sembra giusto pagare di più per un servizio che non funziona? Sono in grado secondo voi questi amministratori di risolvere i problemi?”, sono le domande retoriche che si pone. 

Diversa è la riflessione di Nicoletta Zuliani, Pd: “Si ostenta sicurezza in Comune, ma in realtà la sorte dell’Amministrazione Coletta è appesa a un filo: la sentenza del Consiglio di Stato in merito all’annullamento della gara dei rifiuti. Il Consiglio di Stato si è espresso il 21 febbraio ma la sentenza sarà nota entro il 21 marzo”, spiega dal suo blog.

La riflessione prosegue notando che sebbene il costo del servizio non sia aumentato, di fatto però ABC sta operando come Latina Ambiente, senza nessuna rivoluzione. Il Pd, dice Nicoletta Zuliani, era per la gara esterna, che avrebbe fatto risparmiare 150 mila euro di consulenze. “Ma soprattutto avrebbe potuto da subito dare risposte e conquistarsi la fiducia dei cittadini. Invece, a stento oggi ha la fiducia dei suoi. Un’operazione azzardata, che è costata tempo, popolarità, consenso, focus… Ed ora tutto dipende dal Consiglio di Stato: si andrà avanti con le difficoltà che Ascoli ci ha illustrato, o si dovrà fare marcia indietro e completare la gara del commissario? E sarebbe un bel casino. Peccato – conclude – Coletta ha avuto una grande chance ma ha seguito consigli sbagliati”.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img