giovedì 23 Settembre 2021
spot_img

A Roma da tutta Italia in piazza con Matteo Salvini

“Domani a Roma: una splendida piazza di ritorno alla vita e alla libertà, la prima grande manifestazione nazionale dopo mesi di chiusure. Tanti ospiti, testimonianze e progetti dal mondo del lavoro, dell’impresa e del volontariato, nel segno della ripartenza e di #primalitalia”, così Matteo Salvini nello spot postato sui suoi canali social per l’evento di sabato 19 giugno, a piazza Bocca della verità, nel cuore di Roma.

Nel mezzo minuto di video nessuna bandiera leghista nelle inquadrature ma solo il tricolore. Questo perché sarà una kermesse del popolo italiano che vedrà affidata al leader del Carroccio solo la chiusura. Sul palco, già pronto, dopo il primo comizio elettorale del duo Michetti-Matone (scelti dal centrodestra per la sfida al Campidoglio), si alterneranno infatti nomi della società civile, imprenditori e professionisti del calibro di Gianluigi Cimmino, ceo Yamamay e Carpisa o lo chef Alessandro Circiello.

Il programma di ’Prima l’Italia’, che sottolineano da via Bellerio non vedrà in piazza simboli di partito, sarà legato a più temi. Principale quello della ripartenza, della ripresa economica, i cui testimonial saranno commercianti, imprenditori e ristoratori chiamati a raccontare le loro vicende, durante il lockdown. Focus, poi, sul tema della giustizia, in vista della raccolta delle firme per i referendum voluti da Lega e radicali.

L’evento sarà aperto dalla voce di Annalisa Minetti, mentre a introdurre i vari ospiti saranno Hoara Borselli e Nicola Porro. Non mancheranno comunque tutti i big romani del partito, a partire dal sottosegretario all’Economia Claudio Durigon, uomo-chiave per la Lega Lazio, e con lui i 400 ’volontari civici’ che Salvini ha già ringraziato per il sostegno assicurato alla campagna elettorale in vista del voto di ottobre. Non mancheranno ovviamente i ministri e i governatori che militano nel partito.

Già pronte 3 mila bottigliette d’acqua insieme a 4 mila palloncini, mille magliette e mille bandiere.

Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img