L’estate 2020 di Priverno, nonostante l’emergenza sanitaria, sarà comunque ricca di eventi e manifestazioni. Infatti, in questi mesi, dopo la riapertura dei Musei e dei luoghi della cultura, a seguito dei proficui incontri in modalità videoconferenza tra l’Amministrazione e le associazioni di categoria, dai commercianti agli artisti locali, idee e proposte hanno dato vita ad un importante e considerevole diario estivo.

Tra gli appuntamenti principali in cartellone quelli con “Emozioni di Gianmarco Carroccia e Mogol”, e “I racconti delle Nebbie”, il teatro rock di Nicholas Ciuferri, Paolo Benvegnù, Riccardo Tesio (Marlene Kuntz) e Nicola Cappelletti.

“Luoghi aperti alla sosta, a cui giungono e da cui partono sentieri”, nel corposo calendario spunta Radure. Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud, il festival di valorizzazione del patrimonio culturale del sistema territoriale dei Monti Lepini, nell’ambito del progetto integrato Invasioni Creative di ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, in collaborazione con la Compagnia dei Lepini, un punto di confluenza per viaggiatori, di condivisione di idee, di divulgazione della cultura.

Un palinsesto che chiuderà col botto nel Priverno Rock Festival, l’evento firmato You Marketing srl che lo scorso anno ebbe un’eco considerevole sulla stampa nazionale e che quest’anno porterà in scena, tra i grandi musicisti, la leggenda della musica lirica, Katia Ricciarelli con la più celebre Queen Tribute band d’Europa.

Tutte le manifestazioni si svolgeranno in sicurezza secondo i dettami della normativa anti Covid-19 vigente.

Gli accessi ai luoghi degli eventi saranno controllati e contingentati, i posti a sedere limitati nel rispetto delle distanze di sicurezza, prenotati attraverso il servizio informatico Mobilitapp, l’applicazione gratuita attivata dal Comune di Priverno che consente di prenotare e organizzare gli accessi ai luoghi in condizioni di massima sicurezza sanitaria e nel rispetto della privacy, evitando gli assembramenti.