martedì 23 Aprile 2024
spot_img

A Priverno le celebrazioni per il 750° anniversario della morte di San Tommaso d’Aquino

Priverno si appresta a vivere un momento storico di grande rilevanza: la celebrazione del 750° anniversario della morte di San Tommaso d’Aquino, avvenuta il 7 marzo 1274 presso l’Abbazia di Fossanova. Questo evento rappresenta il culmine di un triennio di celebrazioni che hanno già visto nel 2023 i 700 anni dalla canonizzazione del Santo e che continueranno nel 2024 e 2025, segnando rispettivamente i 750 anni dalla sua scomparsa e gli 800 dalla sua nascita.

Un Programma Ricco di Eventi

Per l’occasione, l’Amministrazione Comunale di Priverno, in collaborazione con la Diocesi, la Direzione Regionale dei Beni Culturali, la Soprintendenza e la Regione, ha organizzato un fitto calendario di eventi. Il programma prevede visite guidate ai luoghi legati alla vita del Santo, mostre, cammini di pellegrinaggio e celebrazioni liturgiche, a testimonianza dell’immenso patrimonio culturale, religioso e filosofico che San Tommaso d’Aquino ha lasciato in eredità.

Un Viaggio tra Arte e Fede

Dal 1° al 7 marzo, le opere di Armando Giordani, che illustrano la vita del Santo tra arte figurativa e scultorea, saranno esposte presso la Galleria dei Portici Paolo Di Pietro. Inoltre, i camminatori e i pellegrini avranno l’opportunità di ripercorrere il cammino di San Tommaso da Maenza a Fossanova, immersi tra arte e natura.

Momenti di Preghiera e Riflessione

Due solenni celebrazioni eucaristiche onoreranno la memoria del Santo: il 6 marzo, presso la Concattedrale di Santa Maria Annunziata, e il 7 marzo, nell’Abbazia di Fossanova, con la partecipazione del Cardinale Pietro Parolin. Seguirà una processione che vedrà la reliquia del Santo attraversare le vie del centro storico fino all’Abbazia di Fossanova.

Un Convegno Internazionale

Il 7 marzo, presso l’Auditorium Infermeria dei Conversi di Fossanova, si terrà un convegno internazionale organizzato dalla Pontificia Accademia delle Scienze Sociali in Vaticano. L’evento, dal titolo “Ontologia Sociale e Diritto Naturale di San Tommaso d’Aquino in prospettiva”, offrirà spunti di riflessione sulla rilevanza attuale del pensiero tommasiano.

La Fiera Tradizionale

Parallelamente alle celebrazioni religiose e culturali, il centro di Priverno si animerà con la tradizionale fiera, che concluderà la prima parte degli eventi del 2024 dedicati a San Tommaso d’Aquino, testimoniando la vitalità della comunità locale e il profondo legame con il suo Santo Patrono.

La città di Priverno, con queste iniziative, non solo rende omaggio a una delle figure più eminenti della filosofia e della teologia cristiana, ma riafferma anche il proprio ruolo come custode di un patrimonio spirituale e culturale di inestimabile valore.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img