domenica 25 Settembre 2022

7 bandiere blu alle spiagge pontine e Sabaudia fissa il prezzo

Da sabato primo maggio, le spiagge del Lazio hanno potuto riaprire, come indicato dalla Regione.  Ma non tutte le spiagge si sono fatte trovare pronte, alcuni balneari stanno infatti terminando la manutenzione stagionale e hanno bisogno di più giorni per disporre tutte le misure anti Covid necessarie e richieste per accogliere in sicurezza i clienti.

Eccetto San Felice Circeo, Terracina, Sperlonga, Formia e Ponza, che hanno aperto già lo scorso weekend, dall’8 maggio è prevista l’apertura di Latina e Sabaudia, mentre dal 15 assicurano l’accesso alle spiagge i comuni di Fondi, Gaeta e Minturno.

Di questi comuni ben 7 si sono aggiudicati anche quest’anno la bandiera blu che certifica servizi, pulizia e qualità delle acque: Ventotene, Gaeta, Latina, Sperlonga (che ricevere il vessillo per il 25esimo anno consecutivo), Terracina, San Felice Circeo e Sabaudia (ventesima bandiera) dove tuffi e tintarella saranno solo a pagamento visto l’alto numero di contagi e la mini zona rossa istituita a Bella Farnia.

Le regole da rispettare agli stabilimenti:

• Distanziamento tra gli ombrelloni che garantisca almeno 10 metri quadrati per ognuno;

• Distanza di almeno 1,5 metri tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sedie a sdraio), quando non sono posizionate nel posto ombrellone (ad eccezione di quando vengono usate da persone non soggette al distanziamento interpersonale);

• Regolare e frequente pulizia e disinfezione delle aree comuni (spogliatoi, cabine, docce, servizi igienici, ecc.) e delle attrezzature di spiaggia;

• Percorsi che garantiscano entrate e uscite ordinate e che non creino assembramenti;

• Dotazione di dispositivi di protezione per il personale (che non potrà iniziare il turno di lavoro in caso di temperatura corporea superiore a 37,5°C);

• Presenza di prodotti igienizzanti a disposizione dei clienti e del personale in più punti delle strutture.

Regole nelle spiagge libere:

• Distanza di sicurezza di almeno 1 metro tra le persone;

• Distanza tra gli ombrelloni come nel caso degli stabilimenti;

• Interventi di pulizia e disinfezione dei servizi eventualmente presenti

Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img