Ztl, Per LBC deve rimanere: “Indietro non si torna”. Il dibattito in Consiglio Comunale

Consiglio Comunale

La Ztl rimarrà sette giorni la settimana. Di questo si parla nel corso del Consiglio Comunale di oggi. Nella seduta voluta dall’opposizione per discutere proprio del destino della Zona a Traffico Limitato, sono state presentate distinte proposte da maggioranza e opposizione. Per la minoranza è stata Nicoletta Zuliani a illustrare un ordine del giorno: “La Ztl è il cuore della città – ha dichiarato in aula l’esponente del PD – all’inizio ha creato entusiasmo, poi le lamentele hanno coinvolto le persone che nella Ztl investono, quindi le attività commerciali. Noi proponiamo la modifica delle modalità di chiusura della ztl, dalle 20 di venerdì fino alla domenica sera, nei giorni festivi e in particolari occasioni, come per le notti bianche”. L’opposizione chiede anche che sia definito un programma di eventi socio culturali in grado di riempire la Ztl.

A Nicoletta Zuliani ha risposto Celina Mattei dalla maggioranza. LBC ha in mente di procedere con la redazione di un masterplan del centro storico. “È un documento di pianificazione strategica, precede gli strumenti urbanistici come i piani particolareggiati e i piani di recupero – ha spiegato la consigliera di LBC -. È composto da una parte analitica e una progettuale e la redazione è di tipo partecipativo. Mi piacerebbe fare una ricognizione di questa pianificazione e portarla in Commissione, e da lì partire insieme a ragionare, in Commissione e poi in Consiglio” LBC ha spiegato Celina Mattei, prevede anche di fare un PPE dedicato al centro storico finalizzato alla tutela dei percorsi carrabili e pedonali, della città di fondazione e volto al riutilizzo edifici dismessi.

“Noi intendiamo mantenere l’attuale Ztl, siamo convinti che indietro non si possa tornare, ogni città ne è dotata”, ha aggiunto. Infine, un’altra anticipazione: dopo aver interloquito con la Soprintendenza, l’amministrazione intende procedere con la pavimentazione.

Tra una sospensione e l’altra è proseguito il dibattito, dai toni insolitamente pacati. Al vaglio del consiglio comunale ci sono tre ordini del giorno, due per l’opposizione e uno per la maggioranza, che vanno in direzioni diverse sul mantenimento dell’attuale regolamentazione. Ma il dibattito ha fatto emergere che il fine è unico: valorizzare il centro storico di Latina.

SHARE