Ztl, in Commissione il piano di Italo Di Cocco. L’idea di Anzalone: isola pedonale solo nel weekend

di Redazione – Nella seduta della commissione Viabilità che si è riunita oggi due erano i temi principali da affrontare: il nuovo piano sosta e la Ztl. A proposito del nuovo piano sosta, finalmente sono state ripristinale le strisce bianche lungo il lato esterno della circonvallazione. Ma l’argomento che è parso agitare i membri della commissione è legato ancora una volta alla Ztl. All’ordine del giorno c’era la proposta di Italo Di Cocco e di Ascom Confcommercio per realizzare l’isola pedonale, allungando la zona interdetta al traffico lungo tutto Corso della Repubblica, da Bar Poeta, fino al Palazzo M. Nel progetto dell’associazione dei commercianti Piazza del Popolo tornerebbe aperta al traffico. Il piano aveva ricevuto una prima bocciatura dal presidente della Commissione, Roberto Lodi, secondo cui era interessante ma non realizzabile. La Ztl così com’è non piace neppure a Bruno Creo, entrato in Commissione al posto del dimissionario Andrea Palombo. “Il centro commercialmente muore, e qualcuno vuole allungare esponenzialmente la ZTL… ma dove vivono questi?”, così si esprime l’esponente indipendente sul suo profilo Facebook.

E sul social network arriva anche l’opinione di Mauro Anzalone. Come Creo, anche l’esponente di Forza Italia ritiene che la zona a traffico limitato non abbia portato vantaggi ai commercianti che hanno riscontrato un notevole calo di guadagni. Per questo Anzalone vuole proporre un piano alternativo: “Penso che la cosa più naturale da fare sia quella di creare un’isola pedonale dalle ore 20 del sabato sera alle ore 20 della domenica”. Di questo, anticipa ne discuterà con gli esponenti del suo gruppo.

SHARE