Ztl, Confcommercio avanza la sua proposta: Piazza del Popolo aperta, chiuso il Corso fino a Palazzo M

di Redazione – La Ztl o isola pedonale è un argomento di discussione sempre vivo a Latina. A riportarlo al centro dell’attenzione ci ha pensato Italo Di Cocco che ieri ha presentato alla stampa il suo progetto, realizzato dopo aver raccolto proposte e lamentele dei commercianti della zona. La Ascom Confcommercio punta dunque a modificare nuovamente la viabilità del centro. Innanzitutto Piazza del Popolo tornerebbe aperta al traffico. L’isola pedonale partirebbe dal Bar Poeta fino a Palazzo M, lungo Corso della Repubblica. Sarebbe interdetta alle auto Piazza San Marco, che per Di Cocco è il vero fulcro delle attività di giovani e grandi per la presenza della cattedrale e del museo Cambellotti. Due le aree dove sarebbe possibile parcheggiare, una dietro Palazzo M, e l’altra nella zona delle ex autolinee.

Secondo Italo Di Cocco il cuore di Latina dovrebbe diventare un centro commerciale a cielo aperto. Per realizzarlo basterebbe installare delle pensiline che riparerebbero dalla pioggia e renderebbero il Corso fruibile tranquillamente anche in inverno. Il costo potrebbe essere coperto con dei fondi messi a disposizione dalla Regione Lazio. “Fino a quando potrò lavorerò perché il centro storico non muoia e per questo chiederò all’amministrazione di affiancare a quelli della Regione dei finanziamenti comunali per agevolare le botteghe storiche, penalizzate dai centri commerciali artificiali in corso di realizzazione”, così si è espresso Itali Di Cocco.

Intanto il progetto è stato fatto avere al Sindaco Giovanni Di Giorgi, agli assessori Tripodi e Tiero e al presidente della Commissione Viabilità Roberto Lodi. Adesso sarà il Comune a dover dare una risposta ai commercianti.

ZTL, DI GIORGI: NESSUN PASSO INDIETRO, IL PROGETTO SARÀ SOLO MIGLIORATO

ZTL, CONFCOMMERCIO CHIEDE MODIFICHE: RIAPRIRE PIAZZA DEL POPOLO E CREARE ISOLE PEDONALI

“ESTENDERE LA ZTL”: LA PROPOSTA DEI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA A DI GIORGI

SHARE