Zappalà ricomincia dai Popolari e guarda alle elezioni del 2016

di Redazione – Stefano Zappalà è tornato attivamente a far parte della politica pontina. Chiusa l’esperienza con il Nuovo Centrodestra, l’ex europarlamentare si è presentato ieri all’Hotel Europa come leader locale dei Popolari per l’Italia. Il partito ritorna a Latina, dopo l’abbandono di Federico Fautilli che ha aderito al movimento Democrazia Solidale. All’evento di ieri all’Hotel Europa erano presenti il leader nazionale, Mario Mauro, ma anche il sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi, l’onorevole Potito Salatto e la coordinatrice regionale Renata Jannuzzi.

Zappalà, come anticipato, ha colto l’occasione per ripercorrere la sua carriera politica e la sua recente esperienza in NCD. Ma questo è un capitolo del passato. Ora con i Popolari per l’Italia sarà tutto diverso. “Sono felice di poter tornare alla politica con un partito che mi lascia ampia libertà e discrezione”, ha detto Zappalà. C’è stato modo anche per analizzare la situazione di Latina. “È una città che si trova in enormi difficoltà – questa l’analisi di Zappalà – Vedo un’amministrazione poco lucida. Il caso di Via Quarto mi sembra eloquente”. Una piccola frecciatina arriva anche a Di Giorgi: “Latina ha un sindaco che si dimette e dopo 19 giorni ci ripensa senza neanche spiegare il perché”. Inevitabile parlare di alleanze. I Popolari per l’Italia non saranno presenti alle amministrative in primavera, ma non mancheranno alle elezioni comunali a Latina, previste per il 2016. “Siamo aperti al dialogo con tutti, certo, anche con il Partito Democratico”, dice Zappalà senza giri di parole. Apertura anche alle liste civiche, con un obiettivo così spiegato dall’ex europarlamentare: “Trovare tutti insieme una proposta di governo per questa città che possa far uscire Latina dal pantano in cui l’hanno fatta finire”.

ZAPPALÀ CON I POPOLARI PER L’ITALIA: “NCD? HA PREFERITO ACCONTENTARSI DI UN POSTO IN COMUNE”

ZAPPALÀ LASCIA NCD E ADERISCE AI POPOLARI PER L’ITALIA. DOMENICA LA PRESENTAZIONE CON MARIO MAURO

NCD LATINA VERSO GLI STATI GENERALI CON QUALCHE PEZZO IN MENO: ZAPPALÀ E DI MATTEO LASCIANO

SHARE