Verso le elezioni, Fauttilli si avvicina al PD e auspica una lista unica per il centrosinistra

Il deputato Federico Fauttilli

Federico Fauttilli si apre un varco nel PD. Il deputato esponente di Democrazia Solidale ha annunciato la sua partecipazione al convegno del Partito Democratico che si terrà domani, 14 settembre, con la presenza del capogruppo PD alla Camera Ettore Rosato. Sarà l’occasione per tornare a parlare di centrosinistra unito, l’auspicio di Fauttilli per l’appunto.

“Il PD finalmente incomincia a livello locale a porsi il problema di un confronto aperto fra le forze parlamentari e politiche di centrosinistra che hanno contribuito a sostenere i governi di questa legislatura. Occorre costruire insieme un’alleanza politica omogenea che possa presentarsi alle prossime scadenze elettorali – afferma Federico Fauttilli – ancor più urgente dopo la convergenza registratasi in questi giorni di un cartello a sinistra che va da Pisapia alla sinistra italiana alternativa al PD. Dobbiamo quindi tenere conto di una legge elettorale che almeno alla Camera non consente intese, ma soltanto eventualmente una lista di coalizione. In tal senso va apprezzata l’iniziativa del PD e del gruppo consiliare di Latina che ha organizzato un confronto dal basso tra le forze del centrosinistra presenti nel territorio, a cominciare da Democrazia Solidale. Mettendo così da parte veti incrociati che hanno reso fino ad oggi il PD sempre più debole, a cominciare dalle elezioni amministrative di Latina. La strada giusta è quindi quella di aprire un tavolo per un patto di legislatura che nasca dal territorio”.

Federico Fauttilli in questa legislatura è stato eletto in Scelta Civica con Mario Monti, però viene dalla sinistra della Democrazia Cristiana. Attualmente è per l’appunto nel gruppo di Democrazia Solidale e sostiene il governo PD di Paolo Gentiloni.

SHARE