Variante Malvaso, il consigliere di Forza Italia fa ricorso contro il sequestro del cantiere di Borgo Piave

di Redazione – Vincenzo Malvaso farà ricorso contro il sequestro della Palazzina di Via Piave. A dirlo è Il Giornale di Latina, secondo cui il Consigliere Comunale di Latina, assistito dal suo avvocato Renato Archidiacono, ha impugnato il decreto e presenterà ricorso al Tribunale del Riesame.

Il 23 gennaio scorso il Nipaf aveva posto sotto sequestro la palazzina di 23 piani in costruzione a Borgo Piave. Nell’ordinanza del sequestro veniva riportato che la variante con cui era stata autorizzata la costruzione era illegittima. Nella vicenda ci sono tredici indagati, tra cui lo stesso Malvaso, accusato di abuso d’ufficio, abusivismo edilizio e falso. Ora si attende l’opinione del Riesame che stabilirà se il sequestro del cantiere di Via Piave sia stato corretto oppure no.

SHARE