Urbanistica, il PD chiede un Consiglio Comunale: il Sindaco deve spiegare molte cose

di Redazione – Il Consiglio Comunale di oggi poteva essere l’occasione per parlare delle vicende sull’Urbanistica che stanno scuotendo la città di Latina. Ma Di Giorgi non ha affrontato l’argomento. Per questo il PD ha depositato una richiesta per una nuova convocazione. All’ordine del giorno stavolta il PD vuole che sia inserito un dibattito su quanto sta avvenendo a Latina. L’obiettivo è costringere il Sindaco e la maggioranza a fornire spiegazioni sulle questioni urbanistiche. “Il Sindaco e la sua maggioranza hanno scelto il silenzio per mascherare le loro mancanze e le loro responsabilità. Il Partito Democratico, invece, vuole chiarezza”, così Alessandro Cozzolino, capogruppo del PD in Consiglio Comunale.

Per il PD è necessario fare luce sui rapporti tra Di Rubbo e il Sindaco Di Giorgi. Per Alessandro Cozzolino il Primo Cittadino ha bocciato l’ex Assessore all’Urbanistica due volte: la prima quando ha affidato l’assessorato a un’altra persona, e poi quando ha deciso di nominare una commissione che analizzasse la buona riuscita delle varianti. Di Rubbo invece continua a difendere il suo operato. “Nonostante la doppia bocciatura, il sindaco tiene in giunta Di Rubbo per mantenere dei buoni rapporto con Forza Italia e non rovinare gli equilibri politici all’interno della maggioranza. Al bene comune prevalgono, ancora una volta, gli interessi dei partiti”, questa l’analisi di Cozzolino.

Nel prossimo Consiglio Comunale il PD intende chiedere spiegazioni anche sul perché non sia mai stata ascoltata la richiesta di escludere dalla Commissione Urbanistica tutti i consiglieri che nella vita privata operano nel settore edile. E chiederà per l’ennesima volta chiarimenti sulla casa acquistata dal Sindaco da una delle società riconducibili a Malvaso. “È bene che si chiarisca che non è stata l’opposizione ad investigare sulla sua posizione ma il Gip tramite un provvedimento ufficiale. I nostri non sono attacchi strumentali”, conclude Cozzolino, riferendosi alle recenti dichiarazioni del Sindaco secondo cui la vicenda della casa è stata una strumentalizzazione politica.

SHARE