Urbanistica, da Di Giorgi solo annunci: Ppe non ancora sospesi e niente pool di esperti

di Massimo Guida – La questione dell’Urbanistica continua a far agitare maggioranza e opposizione. Mercoledì scorso Giovanni Di Giorgi in un’intervista radiofonica aveva garantito che il giorno seguente sarebbe stata approvata la delibera per la sospensione dei piani particolareggiati e sarebbe stata nominata la commissione di esperti che avrebbe dovuto valutarne la bontà e la legittimità. Niente di tutto questo è ancora avvenuto. Il sospetto è che qualcuno non sia d’accordo. Non Forza Italia, che tramite Alessandro Calvi, ha ribadito che il partito non ha posto alcun veto e lascia carta bianca al sindaco.

Ma dal PD si fa sentire Giorgio De Marchis. Per il Consigliere Democratico ci sarebbe una lobby che vuole impedire che i piani particolareggiati siano sottoposti a controlli. “Sarebbe opportuno che coloro che sono contrari a questo procedimento non si limitassero a non partecipare alle riunioni della giunta comunale, ma esponessero pubblicamente il loro pensiero traendone le logiche conseguenze politiche”, ha scritto De Marchis, riferendosi alle recenti riunioni di giunta andate deserte per l’assenza degli assessori. “Chiediamo quindi al sindaco – conclude il consigliere del Pd – di procedere rispetto all’impegno preso nei confronti della città con la sospensione in autotutela di tutti i Piani per 45 giorni e con la nomina della commissione di esperti”.

SHARE