Ultimo appuntamento di “Un’orchestra a teatro”, al Moderno di Latina omaggio a Respighi

Orchestra Sinfonica del Conservatorio Ottorino Respighi di Latina

Anche quest’anno, la rassegna “Un’orchestra a teatro”, organizzata dal Conservatorio “Ottorino Respighi” di Latina e dal Campus Internazionale di Musica, sta per volgere al termine, e venerdì 11 novembre alle ore 21.00, al Teatro Moderno di Latina saluterà il palco con un ultimo appuntamento musicale molto particolare.

Il programma, ideato in collaborazione con la storica Associazione romana “Nuova consonanza”, è infatti dedicato all’ottantesimo anniversario della scomparsa di Ottorino Respighi (1879-1936): per l’occasione l’orchestra eseguirà le Suite n° 1 e 3 delle Antiche danze e arie per liuto e quattro composizioni di giovani musicisti nati nel 1979, esattamente 100 anni dopo la nascita del compositore bolognese: Nachtmusik di Federico Gardella, Verso la luce di Gianluca Cascioli, che venerdì vedrà la sua composizione eseguita per la prima volta in assoluto, Zaira tra le misure del suo spazio di Virginia Guastella e Inside di Riccardo Panfili.

A dirigere l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Latina, sarà il Maestro Benedetto Montebello, affiancato dalla voce del tenore Romolo Tisano, dall’oboe solista in lontananza di Paolo Di Ciocco e da Francesco Belli, al clarinetto.

Il concerto si inserisce all’interno del Festival organizzato dall’Ass. Nuova consonanza, che per questo lo ripropone a Roma il giorno successivo, sabato 12 novembre.

Info: www.campusmusica.it; info@campusmusica.it, tel. 0773 605551

SHARE