Trasporto pubblico regionale, nuove agevolazioni per i pendolari: non conta l’età ma solo il reddito

di Redazione – Nuove agevolazioni per i pendolari della Regione Lazio. Lo ha deciso la VI Commissione del Consiglio Regionale che ha espresso parere favorevole ai nuovi criteri proposti dalla giunta per regolamentare le tariffe degli abbonamenti annuali per il trasporto pubblico regionale. La novità più importante è che scompare il requisito dell’età, prima fissato a 30 anni. Avranno diritto a una riduzione del 30% tutti i cittadini, siano studenti o lavoratori, con un reddito Isee inferiore a 23 mila euro. In più, per le categorie in condizioni socio economiche svantaggiate è previsto un altro 20% di sconto che si somma con il precedente. La Regione Lazio metterà a disposizione 10 milioni di euro.

Non esita a parlare di rivoluzione culturale il consigliere regionale Enrico Forte. “Si apre una nuova fase che elimina i criteri selettivi, fino ad oggi utilizzati, basati sull’età e sui meriti scolastici allargando così la platea dei beneficiari ed incentivando l’utilizzo dei mezzi pubblici”, così l’esponente del PD alla Pisana.

SHARE