Trasporto pubblico, ancora una proroga di 6 mesi all’Atral. E venerdì 23 sciopero di 24 ore

di Redazione - Il Comune di Latina ha deciso di prorogare ulteriormente all’Atral la gestione del trasporto pubblico. Si tratta dell’ennesima proroga dal 2010, quando è scaduto il contratto di affidamento del servizio. Da allora Piazza del Popolo non è mai riuscita ad indire un bando di gara ad evidenza pubblica in attesa di ricevere garanzie dalla Pisana sull’importo a cui ammonterebbe il contributo regionale.

Quindi fino al 30 giugno 2015 il trasporto pubblico a Latina sarà gestito ancora dall’Atral con la possibilità di un’ulteriore proroga di altri sei mesi. Il Comune di Latina attende di conoscere gli esiti dello studio, che è già stato commissionato, sul nuovo assetto del TPL, solo dopo che questo sarà pronto potrà finalmente, forse, aprire un bando di gara.

Ancora sei mesi, e forse un anno, di disservizi, corse saltate, orari non compatibili con le esigenze degli utenti, autobus sporchi, problemi con i biglietti e i rivenditori. Intanto, giusto per non farci mancare nulla, Atral ha indetto uno sciopero di 24 ore per venerdì 23 gennaio, quando incroceranno le braccia anche i lavoratori della Cotral in tutta la Regione.

SHARE