Top Volley Latina, la sconfitta contro Verona non altera la stagione dei record

di Redazione – La Top Volley ha perso l’entusiasmante sfida contro Verona, ma vede la sua posizione in classifica immutata, e cosa ancora più importante, non altera il suo campionato ancora a livelli da record. Questa squadra rimane la migliore di sempre, con i sui 31 punti dopo 19 giornate. Gli stessi punti che aveva l’Icom Latina nella stagione 2002-03. Ma la squadra di oltre dieci anni fa aveva perso più set rispetto alla Top Volley di oggi.

Nelle statistiche di squadra la Top Volley, rispetto alle altre squadre di Superlega UnipolSai, è prima nel numero degli “errori”, i punti regalati agli avversari, solo 4,49 ogni set. Non brilla in attacco dove è 11° con solo il 45,6% di palle positive, mentre sale al quarto posto per i punti a muro (174 punti). In battuta è sesta con 94 ace. Per quanto riguarda le statistiche individuli Anatasijevic del Perugia rimane il miglior marcatore del campionato con 377 punti, ma dietro di lui si piazza Starovic con 356 punti. E al quinto posto si vede Tine Urnaut (269 punti). Nei muri continua a guidare la classifica Simon van de Voorde con 73 punti. Infine negli ace il primo giocatore del Latina è Tine Urnaut, settimo con 25 punti.

Numeri da record per la squadra che si prepara alla prossima sfida: domenica 22 febbraio la trasferta contro la capolista Trento rappresenterà una prova importante per la Top Volley che vuole continuare a sognare.

SHARE