Terracina, violenza sessuale alle giostre. Arrestato 50enne, vittima una minore

Polizia

Un caso di violenza sessuale ai danni di una minore a Terracina ha portato agli arresti un 50enne del posto, incensurato. Per lui è stata disposta la misura degli arresti domiciliari. I fatti sono avvenuti nell’area delle giostre. Dalla ricostruzione fatta dalla Questura di Latina, si apprende che l’uomo conosceva la vittima e la sua famiglia. Una volta saputo che la giovane si recava alle giostre, ha architettato un piano per approcciarla da sola. Così, per adescarla, le ha offerto diversi giri sulle attrazioni, dove ha voluto anche accompagnarla dicendosi un appassionato frequentatore.

Poi l’ha invitata ad appartarsi nei pressi della scogliera, giusto il tempo di una sigaretta. Una volta raggiunto il luogo buio ed isolato ha cominciato a riempire la giovane di complimenti, promettendole regali e avvicinandosi sempre di più. Per a giovane è iniziato l’incubo. Ha tentato di divincolarsi e ritornare verso le giostre, ma l’uomo l’ha bloccata. Ha chiesto aiuto ma nessuno l’avrebbe sentita. L’aguzzino ha iniziato a palpeggiarla e toccarla ripetutamente in varie parti del corpo, determinato ad avere con lei un rapporto sessuale completo. La giovane con la forza della disperazione è riuscita a scappare e a ritornare verso le giostre, dove ha raggiunto in lacrime una coetanea e ha allertato i genitori di quanto accaduto.

Il Commissariato di Terracina, al quale è stata segnalata la vicenda, si è subito mosso per rintracciare l’uomo e ricostruire i fatti, indagini che hanno confermato la versione fornita dalla vittima. È quindi scattata la misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Latina Dott. Pierpaolo Bortone, su richiesta del Sostituto Procuratore Dott.ssa Cristina Pigozzo ed eseguita dagli Agenti della Polizia di Stato.

SHARE