Terracina, sulla gestione dei rifiuti la Servizi industriali non cede: nuovo ricorso al Tar

di Redazione – Sembra senza fine la querelle tra Servizi Industriali e De Vizia sulla gestione dei rifiuti di Terracina. Dopo che a dicembre una sentenza del Consiglio di Stato aveva stabilito che il servizio doveva aggiudicarselo la De Vizia, la Servizi Industriali sarebbe stata costretta a farsi da parte pur vincendo la gara d’appalto promossa dal Comune di Terracina. Ora la ditta uscente ha presentato un nuovo ricorso al Tar chiedendo di annullare tutto e di essere risarcita del danno subito.

Il Tribunale Amministrativo Regionale esaminerà il caso il 19 marzo. Nel frattempo il Comune ha disposto l’approvazione di un nuovo piano economico finanziario per far fronte a un costo più elevato del servizio offerto dalla De Vizia. E non solo. La Servizi Industriali è stata anche denunciata dal Sindaco Procaccini per aver fatto pressione sui consiglieri comunali in vista dell’approvazione del pef.

TERRACINA, APPROVATO IL PIANO ECONOMICO: VIA LIBERA ALLA RACCOLTA RIFIUTI GESTITA DALLA DE VIZIA

TERRACINA, LA GESTIONE DEI RIFIUTI ORA ALLA DE VIZIA. PARTONO I LICENZIAMENTI ALLA SERVIZI INDUSTRIALI

TERRACINA, SCONGIURATO L’AUMENTO DELLE BOLLETTE SUI RIFIUTI CON LE SANZIONI ALLA SERVIZI INDUSTRIALI

 

SHARE