Terracina, i ragazzi del liceo Leonardo Da Vinci “al lavoro” nei commissariati di polizia

È terminato il percorso di alternanza scuola lavoro per 24 ragazzi del liceo Leonardo da Vinci di Terracina. Un’esperienza importante, che li ha visti impegnati negli uffici della polizia di Stato, che è stata illustrata durante un convegno presentazione dei progetti realizzati. Durante l’incontro gli studenti  hanno  parlato di lotta allo spaccio di droga, abuso di alcool, violenza sulle donne, bullismo e cyber bullismo.

Visto  il successo dell’iniziativa dello scorso anno, continua la proficua collaborazione tra le due istituzioni del territorio, rappresentate dal dirigente scolastico Mario Fiorillo e dal questore di Latina, Carmine Belfiore. Presenti al convegno il vicario del questore, Cristiano Tatarelli, dell’ispettore Tommaso Malandruccolo, del dirigente scolastico, della professoressa Ornella Riciniello, tutor interno degli studenti, dei tutor esterni, Stefano Graziano e Bernardino Ponzo.

Il progetto di alternanza ha visto una prima fase di preparazione teorica. Poi si sono spostati nei  commissariati di polizia di Terracina e Fondi dove hanno visitato locali e sezioni, osservato lo svolgimento delle delicate mansioni degli agenti, visto e utilizzato strumenti specifici nel lavoro di contrasto all’abuso di alcol e droghe, tra cui l’etilometro e il narcotest. E’ seguito infine a scuola un lavoro laboratoriale di riorganizzazione del materiale  e di preparazione del prodotto finale con una presentazione in power point.

“Dal piccolo punto di vista di una studentessa – ha detto una partecipante – che ha visto il lavoro svolto dalla Polizia solo attraverso le serie tv, posso dire che l’esperienza in Commissariato è stata illuminante. Non tutto è così semplice come sembra nello schermo. Il lavoro del poliziotto (indipendentemente dalla sua specializzazione) è molto complicato e richiede ampie conoscenze”.

Alla giornata conclusiva hanno partecipato l’avvocato Umberto Giffeni, Jacopo Marzetti, Garante dell’infanzia e adolescenza della Regione Lazio, Cecilia Daniele, assistente sociale del Dipartimento di giustizia minorile di Roma, e gli attori della serie web “La banda della Migliara”, produzione frutto dell’estro di Paolo Toselli e Graziano Lanzidei.

SHARE