Tempio di Giove Anxur, il Comune stanzia i fondi per lavori di miglioramento

Il  Tempio di Giove Anxur sarà maggiormente fruibile grazie alla somma impegnata dal Comune di Terracina per avviare i lavori di completamento al sito archeologico.

Il  Dipartimento Urbanistico del Comune di Terracina ha infatti stanziato 78.742,86 euro. 

Già ad agosto il Comune aveva prorogato il contratto di appalto del Tempio alla società Minus di Roma per altri tre mesi, con scadenza il 13 novembre prossimo.

Il prolungamento, aveva spiegato il Comune, era “necessario per assicurare la continuità del servizio”.

Continuità che ad oggi ha trovato riscontro nell’impegnare la somma sopra citata e, contestualmente, nell’affidare l’incarico di Responsabile della sicurezza del cantiere al geometra Tiziano Cerilli e nominare Alfredo Sperlonga, Direttore dei lavori, realizzati dalla Syremont spa.

La ditta, di Messina, il 29 agosto 2016 ha trasmesso al Comune di Terracina gli elaborati tecnici propedeutici a migliorare la fruizione del Parco Archeologico.

Le attività, ha fatto sapere il Comune, consisteranno “nell’individuazione delle aree d’intervento per il consolidamento delle volte di accesso al criptoportico, la sostituzione della recinzione per l’area prospiciente il criptoportico, realizzazione di una pensilina da installare all’interno della struttura prefabbricata posta presso il piazzale Loffredo, interventi di conservazione e messa in sicurezza, indagini di laboratorio finalizzate alla preliminare caratterizzazione di tre campioni di materiali lapidei”.

La somma occorrente per gli interventi stabiliti è stata reimputata al capitolo 357 del bilancio 2016 – impegno n.606/2016.

SHARE