Taiwan Excellence Latina: superata in tre set dai campioni d’Italia della Lube

Top Volley- Lube Civitanova
Top Volley- Lube Civitanova

La Taiwan Excellence Latina viene sconfitta 3-0 nel Palasport Eurosuole Forum della Lube Civitanova. La gara di andata aveva visto la Top Volley protagonista di una vittoria eclatante; questa volta però, i nerazzurri non sono riusciti ad eguagliare lo stesso successo, cedendo tutti e tre i set ai campioni d’Italia.

I padroni di casa della Lube iniziano bene il primo set, grazie agli ace di Cester e Juantorena. Risponde anche Marotti dall’altra parte della rete, con un punto diretto dai 9 metri, che però non basta ad alzare il ritmo di gioco della Top Volley. La Lube, con due muri vincenti prende le distanze dai nerazzurri che solo sul finale riescono a pareggiare i conti grazie agli ace firmati dal capitano Sottile e dall’opposto Starovic. La Top Volley viene penalizzata dai troppi errori commessi mentre i campioni d’Italia riescono a portarsi a casa il set,  grazie anche all’efficienza in attacco della formazione casalinga, con il punteggio di 25-22. Parziale set di 1-0 per la Lube.

Vincenzo Di Pinto conferma il sestetto del primo set: Sottile in regia, Le Goff e Rossi al centro, Maruotti e Savani in banda e Shoji libero. Ancora un ace di Cester ad iniziare il secondo set. Contrattacco vincente di Juantorena e i padroni di casa segnano subito un break sul tabellone. Errore di Maruotti che recupera con un punto diretto in battuta, ma i ragazzi di Giampaolo Medei risultano più efficienti, allungando il punteggio a proprio favore. Vincenzo Di Pinto è costretto a chiamare il time-out. La Top Volley ci prova ma la Lube non molla e coach Di Pinto prova a mettere dentro Ishikawa, che risponde bene, stampando due muri agli avversari. Medei richiama i suoi in panchina per evitare una risalita della Taiwan Excellence Latina. Al rientro in campo sono pochi però i punti messi a segno dal Latina che fatica a creare azioni-punto. La Lube invece non ha problemi e chiude anche il secondo set con il punteggio di 25-16, avvicinandosi sempre di più al traguardo.

Un terzo set che inizia più in equilibrio rispetto ai set precedenti. La Top Volley cerca di rialzarsi, ma ancora i muri e gli ace degli avversari lo impediscono. Capitan Sottile ci prova con un punto diretto dalla linea di fondo ma risponde subito Kovar, con una pipe perfetta alzata dall’americano Christenson. Vincenzo Di Pinto opta ancora per il cambio Ishikawa ma questa volta non dà i frutti sperati e allora ferma il gioco con un time-out. Sono il muro di Cester e il palleggiatore Christenson di prima intenzione a terminare la gara che va a favore dei padroni di casa della Lube, che vincono anche il terzo e ultimo set 25-16.

Una sconfitta netta della Taiwan Excellence Latina, che deve arrendersi davanti al talento dei campioni d’Italia della Lube Civitanova che si aggiudica la 17esima giornata del campionato di Superlega Unipolsai. E’ stato il 52% in attacco e i 10 muri vincenti a favorire i padroni di casa che si portano a casa in 3 set la gara contro la Taiwan Excellence Latina. Solo il 38% in attacco e 3 muri vincenti invece per la formazione di Vincenzo Di Pinto.

La Taiwan Excellence Latina dovrà lasciarsi alle spalle la brutta sconfitta, e pensare alla sfida fuori casa che li attende domenica 14 Gennaio nel palazzetto della Wixo Lpr Piacenza.  

SHARE