Taiwan Excellence Latina: sconfitta in casa da Modena per 1-3

Top Volley Latina - Azimut Modena
Top Volley Latina - Azimut Modena

La Taiwan Excellence Latina perde contro l’Azimut Modena per 1-3 nella sfida andata in scena stasera al PalaBianchini. 

Il capitano dell’Azimut Modena, Bruno Rezende, ha la battuta della prima palla del match. E’ la Taiwan Excellence Latina che però mette a segno il primo punto, a seguito di una grande azione. E’ il doppio ace di Cristian Savani che porta il break per la Top Volley. Gli scambi sono lunghi e combattuti. Andrea Rossi intercetta il primo tempo alzato da Bruninho a Maxwell Holt, ma non riesce a murarla in campo. La formazione pontina riesce comunque a mantenere il vantaggio e, un block out compiuto da Savani ai danni degli avversari, porta Radostin Stoytchev, allenatore di Modena volley, a chiamare il time out. La Taiwan Excellence Latina è sul +3. Il primo Video Check della partita viene richiesto dalla panchina dell’Azimut Modena per un presunto tocco a muro. Il punto viene però dato alla Top Volley, che adesso si trova a +4, grazie anche al muro di Carmelo Gitto su Daniele Mazzone. Siamo nel finale del set, e un muro a tre, con protagonista Cristian Savani, mettono giù il 20esimo punto per la Taiwan Excellence Latina. Vincenzo Di Pinto opta per il cambio, dentro Le Goff e fuori Sottile, per alzare il muro. Sostituzione che non dà i frutti sperati. Rientra il capitano, Daniele Sottile. L’Azimut Modena si riavvicina pericolosamente alla Taiwan Excellence Latina. Vincenzo Di Pinto è costretto a chiamare in panchina i suoi. Al rientro, è Sasha Starovic a mettere giù un importante schiacciata. Cristian Savani mette giù il 24esimo punto, ma poi ci pensa il centrale modenese, Daniele Mazzone, a pareggiare i conti. La prima linea dell’Azimut Modena, composta da Mazzone, Ngapeth e Sabbi, mette in campo ben due muri, che sono fondamentali per portare a casa il set. 24-26 è il punteggio finale. Parziale set di 1-0 per l’Azimut Modena.

L’inizio del secondo set vede le due formazioni in equilibrio, punto a punto. Un muro e una schacciata vincente da parte di Cristian Savani, portano la Taiwan Excellence Latina in vantaggio di un break. Ancora una schiacciata di Cristian Savani, che viene però vista fuori dal campo dall’arbitro. Vincenzo Di Pinto ci crede e chiama il video check per la palla in oppure out. La palla è in campo, il punto viene dato alla Taiwan Excellence Latina, che si porta sul +3. E’ Earvin Ngapeth che, con il suo solito tocco magico, il no look, accorcia le distanze sulla Taiwan Excellence Latina, che però si mantiene comunque con ben 4 punti di vantaggio. Radostin Stoytchev chiama il time out, per cercare di bloccare la serie positiva della formazione di casa. Vincenzo Di Pinto mette dentro Yuki Ishikawa, al posto di Carmelo Gitto, per la battuta. Subito un ace per lui, che fa esplodere il Palabianchini, e che porta al +4 la Taiwan Excellence Latina. La fine del set è equilibrata. Le formazioni giocano punto a punto, con recuperi e difese da entrambe le parti. Un muro dentro di Earvin Ngapeth a Sasha Starovic, pareggia i conti dell’Azimut Modena. Dopo una schiacciata vincente di Cristian Savani, e una sbagliata da Modena, la Taiwan Excellence Latina vince il secondo set, con un punteggio di 25-22.

Terzo e fondamentale set. Sasha Starovic mette giù il suo primo ace, Carmelo Gitto la manda a rete. Dopo un’ azione lunga e piena di recuperi, ci pensa il capitano, Daniele Sottile, a mettere giù, di seconda, una schiacciata vicente. Si accende la sfida tra palleggiatori: stavolta è Bruninho a mettere giù una schiacciata vincente, che porta l’Azimut Modena al sorpasso. Il muro vincente della Top Volley, che prima ferma Giulio Sabbi e poi Earvin Ngapeth, portano al break della squadra casalinga. L’Azimut Modena contraccambia il muro, che blocca questa volta Cristian Savani, portandosi in parità. Doppio muro vincente di Modena e Vincenzo Di Pinto opta per il cambio centrali: fuori Andrea Rossi e dentro Nicholas Le Goff. Ancora un video check vincente chiamato dall’allenatore dei nerazzurri, per una schiacciata dentro di Sasha Starovic. Sempre lui mette a segno il secondo ace personale della partita. Il muro vincente di Sasha Starovic e Nicholas Le Goff diminuiscono lo svantaggio. L’Azimut Modena si prende il set point, grazie ad una schiacciata vincente di Giulio Sabbi. La Taiwan Excellence Latina ci crede. Recupera lo svantaggio e pareggia i conti. Siamo sul 24 pari. Yuki Ishikawa manda a rete la battuta; secondo set point per Modena, annullato anche questa volta da Sasha Starovic. Earvin Ngapeth si prende il terzo set point, e questa volta ci pensa Cristian Savani, con una schiacciata all’angolo delle righe. Ancora un set point per Modena ed è ancora Cristian Savani. Le formazioni vanno avanti punto a punto, con la Top Volley che continua a salvare set point. La “lotta” e gli scambi continuano fino a quando una battuta vincente di Earvin Ngapeth porta l’Azimut Modena a vincere il terzo set, con un punteggio di 32-34.

­­Anche il quarto set vede in equilibrio le due formazioni. Entrambe vogliono portarsi a casa il set; la Taiwan Excellence Latina per allungare la partita al tie break, e l’Azimut Modena per vincerla e portare a casa 3 punti importanti da aggiungere in classifica. Modena prende coraggio dalla vittoria del terzo set e dimostra di avere più tenacia negli scambi. La Taiwan Excellence Latina, nella seconda parte del set, risulta timorosa di sbagliare e consente quindi a Modena di aumentare il vantaggio. E’ Maxwell Holt a mettere giù l’ultimo punto della partita. L’Azimut Modena lascia la Taiwan Excellence Latina a 16 punti e va a vincere la partita per 3 set a 1.

Nonosante la sconfitta, ancora una volta la Taiwan Excellence Latina ha dimostrato di poter farsi valere contro le grandi squadre, come l’Azimut Modena.

Il 19 Novembre la Taiwan Excellence Latina affronterà un’altra big, la Diatec Trentino, in trasferta.

SHARE