Taiwan Excellence Latina: commenti rudi da parte della presidente di Modena, Catia Pedrini

PalaBianchini-Top-Volley
PalaBianchini

La presidentessa del club Azimut Modena volley, Catia Pedrini, sui vari social network ha voluto sottolineare, in modo alquanto rude e poco elegante, con foto e commenti, la situazione del palazzetto sportivo di Latina, il Palabianchini.

Domenica 12 novembre si è svolta la settima giornata del campionato di Serie A Superlaga Unipolsai, in cui ila Taiwan Excellence Latina ha ospitato nel palazzetto di casa, il Palabianchini, l’Azimut Modena. E’ proprio qui che la presidentessa, Catia Pedrini, prendendo parte alla visione della sfida, ha notato alcuni particolari dell’impianto sportivo che, a quanto pare, non sono stati alla sua altezza. Non ha perso tempo infatti a pubblicare, sulla sua pagina personale di Facebook, e su quella dei  tifosi modenesi “Irriducibili Gialloblù”, alcune foto e alcuni commenti, quali: “Nessuno di voi si è ammalato? Otite, scabbia?”.

A seguito delle parole offensive della presidentessa, la società della Taiwan Excellence Latina è intervenuta, precisando: “Questa frase per noi è drammaticamente fuori luogo e offensiva. Tirando in ballo una malattia come la scabbia, Catia Pedrini non solo ha voluto sottolineare l’inadeguatezza dell’impianto, ma forse ha addirittura voluto sottolineare l’inadeguatezza dell’intera città”. Ha continuato poi Candido Grande, direttore sportivo della squadra: “Resto esterrefatto e dispiaciuto per le parole della presidentessa. Catia Pedrini è inoltre Consigliere nazionale Fipav e per questo, non ci sentiamo rappresentati da chi, anziché portare avanti operazioni costruttive, si limita a fare foto pubblicandole vigliaccamente sui social network, evitando di fatto, di utilizzare i canali ufficiali di cui anche lei fa parte, almeno sulla carta”.

Il Palabianchini è una struttura che, ad ogni giornata di campionato, che sia volley, basket o calcio a 5 -le tre società che si dividono l’impianto- apre le porte al pubblico grazie alle ordinanze firmate di volta in volta dal sindaco Damiano Coletta. Il testo dell’ordinanza riguardante la sfida della scorsa domenica tra la Taiwan Excellence Latina e l’Azimut Modena, detta: “Pur non essendo perfezionati tutti i necessari atti amministrativi, sono state adottate misure e introdotti dispositivi idonei a limitare le carenze e le criticità segnalate”. Sono state infatti operate delle modifiche, quali: la capienza dei posti della struttura, da 2000 a circa 2400 e alcuni aggiustamenti per migliorare la sicurezza della struttura. Anche questo è stato messo in dubbio dai tifosi modenesi che, sulla loro pagina Facebook, hanno fatto notare che, proprio le sedie aggiunte ai vari lati del Palabianchini, bloccano il passaggio per le vie di fuga.

Insomma, né i tifosi modenesi, né la presidentessa Catia Pedrini, hanno gradito la struttura e le condizioni del Palazzetto dello Sport di Latina. Una presidentessa presentatasi alla partita con in braccio il suo cagnolino e che, a fine partita, per uscire dal palazzetto non toccava neanche le sedie a bordo campo per poter passare. Candido Grande, direttore sportivo della Top Volley: “Se venendo a Latina la signora Catia Pedrini si sente esposta al contagio di malattie come la scabbia, farebbe bene a starsene a casa”.

Il Palabianchini non sarà una struttura moderna e senza problemi, ma la Top Volley è un club storico che, da 46 anni, mette il cuore e la grinta sul campo, con tutte le difficoltà che si possono incontrare durante il percorso. Inoltre, portano avanti molte iniziative nelle scuole, eventi benefici  e momenti di sensibilizzazione come quello prima della partita, in cui i ragazzi della Taiwan Excellence Latina, danno una scossa alla rete, contro il cyberbullismo.

SHARE