Susan Wojcicki è l’artefice della crescita di Youtube, ma ora teme la concorrenza

di Francesco Miscioscia – Era arrivata a Youtube tra la diffidenza generale. Ora, in concomitanza con il decimo anniversario della più grande piattaforma web per la condivisione di video, celebrato in queste ore, Susan Wojcicki ha confermato l’idea di chi, in Google, credeva in lei e ha zittito i suoi detrattori.

La Ceo di Youtube, 46 anni compiuti, non dà l’idea di essere una leader, sempre gentile, disponibile e restia ad apparire e a farsi pubblicità. Ai suoi rivali però dà non poco filo da torcere e i numeri degli ultimi anni testimoniano il grande lavoro fatto dalla Wojcicki. Ogni giorno un miliardo di utenti guarda online oltre 300 milioni di ore complessive di video. Grazie a questo tipo di utenza Youtube ha incassato dalla pubblicità 1,13 miliardi di dollari. Secondo gli analisti nel 2013 le entrate dell’azienda hanno raggiunto i 5,6 miliardi di dollari.

La peculiarità di Youtube è che i creatori di contenuti vengono pagati. O meglio la società retribuisce chi raggiunge molte visualizzazioni. Gli artisti dei video in rete, chiamati oggi youtuber, e i relativi agenti, però non sono soddisfatti dalle somme che vengono erogate e per questo motivo la concorrenza minaccia la leadership del sito rosso. Parliamo di Amazon, Disney, Facebook,Twitter e Yahoo che tentano di minare una posizione che resta comunque ancora estremamente dominante.

Per stessa ammissione della Ceo, la crescita di Youtube va di pari passo… Continua a leggere su Marketicando 

SHARE