Successo per il workshop turistico Buy Lazio, da tutto il mondo per ammirare le meraviglie pontine

Giardini di Ninfa

Sono arrivati da tutto il mondo per conoscere le meraviglie della provincia pontina. Si è conclusa con un positivo riscontro la XX edizione del workshop turistico Buy Lazio, svoltosi dal 14 al 17 settembre 2017. L’evento, promosso e organizzato dall’Unione Regionale e dalle singole Camere di Commercio del Lazio, in collaborazione con l’Enit, la Regione Lazio, tramite l’Agenzia del Turismo, e con il coinvolgimento delle Associazioni di categoria di settore, ha beneficiato del patrocinio del MIBACT.

Oltre 1.500 gli appuntamenti  tra i 70 Buyer ed i 136 Seller (domanda e offerta) gestiti attraverso la piattaforma telematica di agenda on-line, che hanno preceduto il consueto itinerario turistico tematico, svoltosi nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 settembre contestualmente nei cinque territori provinciali.

In particolare, i 15 tour operator interessati a conoscere ed apprezzare le straordinarie bellezze della provincia di Latina (provenienti da Russia, Ucraina, Polonia, Estonia, Ungheria, Germania, Repubblica Ceca, Francia, Lettonia, Belgio, Estonia e Canada), sono stati accompagnati in un percorso che ha creato emozioni autentiche e fatto vivere esperienze genuine attraverso un approccio diretto con il patrimonio ed il modus vivendi delle comunità visitate. Stupore e meraviglia, dunque, per l’Oasi di Ninfa – splendido esempio di struttura medievale con un giardino in stile anglossassone che ospita una ricca quanto rara vegetazione – e per il Borgo di Fossanova – in cui è stato possibile visitare l’Abbazia in stile gotico-cistercense risalente agli inizi del Duecento – oltre che per  il centro storico di Sermoneta e le città di Sabaudia e Gaeta.

Una porzione di territorio di cui è stata raccontata agli ospiti la marcata identità culturale e turistica: borghi, gastronomia, arte ed ospitalità che dalle aree più interne scende fino al mare in un compendio di fascino, storia, ambiente e cura dell’accoglienza che compongono un quadro d’insieme dalle grandi attrattive.

La soddisfazione della Camera di Commercio sta nell’essere riuscita rispondere appieno alle aspettative degli ospiti internazionali che hanno percepito ed apprezzato la qualità, la creatività e l’originalità della nostra realtà provinciale, da sempre orientata ad una offerta globale delle proprie risorse ed in grado, attraverso una classe imprenditoriale capace ed attenta alla valorizzazione del territorio come “prodotto turistico”, di proporsi quale destinazione ideale per tutti i mercati d’oltre confine, anche quelli più esigenti.

SHARE