Spigno Saturnia, esce per raccogliere le castagne e muore nel bosco: ritrovato il cadavere

Un cadavere è stato ritrovato nei boschi nei dintorni di Spigno Saturnia, nello specifico in località “Il Castagneto” a circa 500m di altitudine.

Si tratta di un uomo di 51 anni di Aversa ma residente da tempo a Castelforte, che si era addentrato nei boschi per raccogliere le castagne e che è stato colto da un infarto lontano da casa. Vicino al corpo senza vita è stato, infatti, ritrovato un cesto con 7 kg di castagne e dei funghi.

A ritrovare il cadavere è stato un privato cittadino che ha immediatamente avvertito il personale del Comando Stazione di Spigno. Sul posto sono arrivati i Forestali insieme al medico del 118 di Formia che ha constatato la morte per cause naturali.

Il Pubblico Ministero della Procura di Cassino ha disposto la rimozione della salma e la restituzione della stessa ai familiari per la sepoltura.

SHARE