Sparatoria a San Paolo, imprenditore di Sonnino ucciso in Brasile

di Redazione – Proviene da Sonnino il cittadino italiano ucciso in Brasile. Si chiamava Filippo Alessandro Altobelli ed è stato ucciso a San Paolo da un colpo di arma da fuoco esploso da un bandito che stava tentando di rubargli la macchina. L’episodio è avvenuto venerdì 27 febbraio. Altobelli si è trovato coinvolto in una sparatoria tra forze dell’ordine e banditi in fuga. Uno di questi per scappare ha tentato di sottrarre la sua auto ad Altobelli, colpendolo alla schiena. Nella sparatoria anche uno dei malviventi è rimasto ucciso.

Altobelli aveva 68 anni, era cresciuto a Sonnino e da tempo viveva in Brasile dove aveva aperto alcuni ristoranti. L’uomo lascia una moglie e un figlio.

SHARE