Spal-Latina 0-0, pareggio a reti bianche per una gara con poche emozioni

spal_latina

Finisce 0-0 tra Spal e Latina. I nerazzurri portano a casa il quarto risultato utile consecutivo anche se avrebbero potuto sfruttare la superiorità numerica dell’ultimo quarto d’ora di gara.

La squadra ha confermato quanto detto mister Vivarini alla vigilia della partita:”abbiamo aumentato autostima e organizzazione, abbiamo trovato equilibri e razionalità in campo”.

La gara è stata molto tattica e di studio con un ritmo un po’ lento, a tratti noioso. Si può dire che la prima vera occasione da gol per il Latina Calcio arriva al 43′ del primo tempo: Mariga serve Corvia al centro dell’area, ma l’attaccante mette poca convinzione nel tiro.

Il secondo tempo inizia con tre calcio d’angolo per i nerazzurri, nessuno sfruttato. Al 18′ ancora Corvia che fa tutto bene ma tira troppo in alto. Passano pochi minuti e sempre Corvia impegna Marcheggiani ad un salvataggio. Al 25′ episodio dubbio in area: Arini colpisce di braccio un tiro di Mariga, ma per l’arbitro non c’è rigore.

Al 32′ Vicari stende Corvia lanciato verso la porta, secondo giallo per lui che lascia la Spal in dieci. I nerazzurri non riescono, però, a sfruttare la superiorità numerica e la gara finisce senza altre emozioni.

SPAL – LATINA 0-0

SPAL (3-5-2): Marchegiani; Giani, Bonifazi, Vicari; Ghiglione, Schiattarella, Arini, Mora, Del Grosso; Antenucci, Cerri. A disp.: Thiam, Silvestri, Spighi, Grassi, Finotto, Beghetto, Zigoni, Castagnetti, Pontisso. All.: Semplici

LATINA (3-4-3): Pinsoglio; Brosco, Dellafiore, Garcia Tena; Bruscagin, Mariga, Bandinelli, Di Matteo; Scaglia, Corvia, Gilberto.. A disp.: Tonti, Regolanti, Coppolaro, D’Urso, Rocca, Nica, Rolando, Paponi, Amadio. All.: Vivarini

ARBITRO: Ros di Pordenone

SHARE