Sonnino Scalo, petizione contro la chiusura delle Poste di Fossanova

posta_fossanova

Oltre 400 persone hanno firmato la petizione contro il disservizio causato agli abitanti di Sonnino Scalo. Questi, infatti, hanno ricevuto tardivamente la comunicazione della prossima dismissione dell’ufficio postale di Fossanova, più vicina allo Scalo di quanto sia Sonnino.

Dalle poste di Fossanova, questa utenza è stata spostata nella località di Ceriara a Priverno, lontana quanto la cittadina di Sonnino per gli abitanti dello Scalo.

“Non vorremmo apparire dei disfattisti o peggio lamentatori a prescindere – scrive Claudio Simoncelli, presidente del Comitato il fontanile che si è fatto promotore della petizione -, ma a soli 950 metri di distanza è possibile reperire locali adeguati a svolgere il servizio dismesso”.

“Nella frazione dello scalo, infatti – continua -, sono reperibili più locali adeguati alla bisogna, pertanto siamo a sottoscrivere questa petizione, con oltre 400 firme, che abbiamo consegnato nelle mani del sindaco Luciano De Angelis, al fine di attivare gli organi competenti per eliminare detto disservizio”.

SHARE