Sondaggi a confronto: continua il trend positivo per Renzi. A cdx duello Lega-FI

di Francesco Miscioscia – L’effetto positivo della manovra per eleggere Mattarella, e conseguente rottura del patto del nazareno con Silvio Berlusconi, non si arresta. La fiducia nel premier infatti continua a crescere. Secondo Datamedia i consensi per Renzi sono aumentati dell’1% negli ultimi sette giorni, ritornando al 47%. Si tratta di un +3% in due settimane. La fiducia nel presidente del Consiglio, che resta il leader più popolare, secondo Euromedia è al 41,5%. Nella speciale classifica presentata dalla Ghisleri a Ballarò martedì scorso Salvini è secondo al 26,8%. Terzo Berlusconi al 24,5%. Quarto Grillo al 18,2%.

Per quanto riguarda le intenzioni di voto, il Pd continua a galleggiare a metà strada tra il 35% e il 40%. Secondo Euromedia i democratici sono al 36,6%. Datamedia dà il partito di Renzi al 37,1%, Piepoli al 37%, Swg al 38,7% (nonostante un calo di 8 decimi in sette giorni).

Swg, come sempre va in controtendenza rispetto agli altri istituti. E’ infatti il solo, tra quelli presi in esame, ad attribuire un calo al Pd … Continua a leggere su Marketicando 

SHARE