Smaltimento rifiuti, c’è l’intesa per la realizzazione dell’impianto Tmb a Borgo Montello

di Redazione – L’impianto di trattamento meccanico biologico dei rifiuti potrebbe presto essere realizzato a Borgo Montello. Se ne è discusso ieri nell’incontro a cui ha partecipato il Comune di Latina, i dirigenti di Indeco e Ecoambiente che gestiscono i due invasi, rappresentanti della Provincia, della Regione, di Asl e Arpa. Il Comune sarebbe intenzionato a sbloccare la situazione di impasse che si è creata. La Regione Lazio nel 2009 ha infatti approvato il piano regionale dei rifiuti che prevedeva la costruzione di due impianti Tmb, uno a nord e uno a sud della Provincia di Latina. Ecoambiente è dunque intenzionata a realizzarne uno dei due nel sito dove è già presente la discarica. Ma sulla sua strada ha incontrato l’opposizione dei cittadini che temono rischi per l’ambiente, e di chi sostiene (come ha fatto recentemente il PD) che Latina non abbia bisogno del Tmb: secondo i democratici è già sufficiente il lavoro svolto da Rida Ambiente, inoltre il continuo diffondersi della raccolta differenziata andrà a ridurre ulteriormente i quantitativi di rifiuti da smaltire. Per Ecoambiente invece l’impianto è ineludibile e permetterebbe al Comune di Latina di risparmiare rispetto a quanto spende attualmente per lo smaltimento dei rifiuti.

L’incontro è stato dunque aggiornato. Un nuovo appuntamento sarà fissato entro venti giorni, quando gli enti locali avranno i pareri dei rispettivi esecutivi. Mentre i comitati dei cittadini promettono battaglia con sit in e proteste. Il timore è che il nuovo impianto possa essere costruito senza prima aver provveduto a bonificare il territorio già duramente provato dalla presenza delle due discariche.

SHARE